Olio Capelli Sapote Provenzali

Olio Capelli Sapote I Provenzali

 Olio Capelli Sapote Provenzali

Ho provato questo olio per capelli Sapote de I Provenzali grazie a una molteplicità di bustine campione da 5 ml ciascuna. L’ho usato sia come trattamento pre shampoo sia come dopo shampoo da applicare sulle punte per dar loro luminosità e protezione, e anche per aumentare gli effetti della stiratura con la piastra (ormai domo i capelli, quando è necessario, con questo strumento).

*** Esperienza di utilizzo ***

olio capelli sapote provenzali
http://it.wikipedia.org/wiki/Olio_di_sapote

Come trattamento pre shampoo è fantastico: nutre i capelli sul serio, basta lasciarlo a sufficienza in modo che le sostanze di cui è composto penetrino nel fusto capillare. Il lavaggio risulta non particolarmente difficoltoso. Basta anche una sola passata di shampoo per eliminare ogni traccia di untuosità. Untuosità che invece ho trovato eccessiva usandolo come dopo shampoo. La prima volta che l’ho applicato avevo in effetti esagerato con la dose, ottenendo un pessimo aspetto di capello unto e appiccicoso. Colpa mia, lo ammetto. Le altre volte ho tentato di dosare accuratamente, ma il risultato non è stato molto lontano dal primo. Occorre veramente utilizzarlo a “gocce”, tentando di distribuirlo con le dita solo ed esclusivamente sulle punte dei capelli, evitando di farlo salire troppo sulle lunghezze.

Olio Capelli Sapote Provenzali
Il profumo non mi piace molto. Ricorda vagamente il cocco misto a frutta (cocco che non c’è), con una punta di aspro.

Lo userò, però, come generoso impacco anche in spiaggia. Quel velo protettivo che forma sui capelli può proteggere oltre che dai raggi UV anche dall’aggressione dell’acqua di mare. Potrebbe reggere anche al cloro delle piscine, rinnovando di tanto in tanto l’applicazione.


Riassumendo, quindi, lo consiglio sicuramente come impacco, magari coprendo la testa con una cuffia di plastica per favorire l’ulteriore penetrazione del prodotto, mentre vi invito a porre attenzione alla dose da utilizzare come definizione post asciugatura.

*** INCI ***

Olio Capelli Sapote Provenzali

Carthamus tinctorius oil, sarebbe il cartamo (volgarmente noto anche come “zafferanone”, fiorellone che sembra una dalia e dei pistilli che tra i petali appuntiti spuntano allegramente. Cresce ovunque, e l’olio estratto è resistente ai processi ossidativi (va incontro a irrancidimento con molta più lentezza rispetto ad altri oli). Ricco di acidi grassi insaturi, svolge azione antiage, idratante e protettiva. 


Pouteria sapote oil, frutto del Centro America conosciuto come “albicocca dei Caraibi” usato da popolazioni quali Maya e Azteca per curare infiammazioni e, stando a quanto afferma la casa sul suo stesso sito, per “impacchi miracolosi contro la caduta dei capelli”. Avete mai visto un Maya calvo? Io non ho nemmeno mai visto un Maya, se è per questo. Comunque: a quanto si dice, studi USA affermano che l’olio di sapote sia in grado di arrestare la caduta dei capelli soprattutto se dovuta a dermatite seborroica.


Helianthus annuus seed oil
, olio di semi di girasole. 


Arctium lappa root extract, estratto di radice di bardana. Notissima la sua azione purificante e sebo regolatrice (è consigliata anche in casi di dermatite seborroica).


Thymus vulgaris flower/leaf extract
, timo, altro elemento altamente purificante e tonificante.


Arnica montana flower extract, come il timo, ed è anche antiinfiammatorio.


Tocopherol, vitamina E, azione antiage. 


e per finire, gli ingredienti di contorno, i soliti:
parfum, D-limonene, coumarin, eugenol, linalool

Sull’INCI nulla da dire, è completamente accettabile, compresi i soliti allergeni del profumo, che ormai abbiamo imparato essere derivati da oli essenziali (chi è eventualmente allergico sa pure di esserlo a determinate sostanze). Il prodotto promette azione riparatrice sulle doppie punte (nutro forti dubbi in merito: le può “incollare” provvisoriamente ma non certamente riparare, la struttura del capello parla chiaro), mentre posso credere all’azione protettiva e preventiva.

Azione preventiva e curativa atta a frenare o a fermare la caduta dei capelli: timo, bardana, arnica sono note ormai da anni, e possono aiutare. Ma se la caduta dei capelli è da attribuirsi a cause genetiche c’è poco da fare. Se invece è attribuibile a stress (fisici e chimici, leggi trattamenti troppo aggressivi e troppo frequenti – tinture, permanenti, piastre, stiraggi chimici eccetera) allora la linea può davvero aiutare, a patto che si interrompano tali pratiche o che, perlomeno, si utlizzino prodotti il meno aggressivi possibile, prendendosi maggiormente cura della capigliatura, rispettandola. Nel mio caso, uso la piastra solo se devo davvero apparire in chicchere e piattini , altrimenti lascio i capelli fare quel che vogliono, che tanto ho capito che non li domerebbe nemmeno Nando Orfei con tanto di sedia e frusta (mi pare di averla già scritta, questa cosa… nel caso, è sempre farina del mio sacco).

L’olio fa parte della nuova linea al Sapote lanciata da I Provenzali. Come precisato dal produttore, consiste nella prima fase del trattamento per la cura dei capelli, da far proseguire con shampoo e balsamo. L’azione urto è rappresentata da impacco, e fiala capillare. Il tutto atto a svolgere azione antiage e restituiva sulla chioma.

Tutta la linea è certificata BIO al 100%, priva di parabeni, SLS, SLES, PEG, silicone, coloranti e altri derivati sintetici, ivi compresi i conservanti.
Il flacone in vendita è da 100 ml al prezzo di circa 9 Euro.
Scatola compresa.

** L’AZIENDA in breve ***

Su I Provenzali ho già detto tutto quello che c’era da dire, e non è il caso di ripetere ogni volta la storia aziendale e i parametri adottati per contribuire alla salvaguardia del Pianeta. In breve: utilizzo di packaging proveniente da riciclo, produzione a impatto energetico mirato, certificazioni BIO, ICEA e LAV rendono il “Saponificio Gianasso” un fiore all’occhiello della cosmetica italiana, e auguro loro sempre più successi a patto che tali standard mantengano.

Se l'articolo ti è piaciuto puoi condividerlo 🙂Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

8 pensieri su “Olio Capelli Sapote Provenzali”

  1. Mi sono trovata benissimo. Ottimo per i miei capelli ricci/mossi. Lo uso da anni. Ultimamente non riesco più a trovarlo !!!

  2. Ciao a tutte. Da un pò di tempo non riesco più a trovare questo olio. Mi indicate un negozio su Roma? Grazieeee!!!

    1. Ciao Antonella, potresti trovarlo nella catena Acqua e Sapone, se ne hai uno vicino casa. Altri negozi che vendono I Provenzali sono la catena Panorama e la Coop. Altrimenti potresti scrivere direttamente all’azienda facendoti indicare i punti vendita. Grazie a te per averci letto!

  3. Ciao Linda, conosco molto bene l’olio di sapote de I Provenzali e anche io ho ricavato le tue stesse considerazioni. Mi piace molto e uso anche altri prodotti della stessa linea. Sicuramente consigliabile!

  4. Ho usato il balsamo e ora sto usando lo shampoo niente male…. Per fortuna i miei capelli non devono essere trattati con la frusta di Orfei.. ma i tuoi capelli mi piacciono molto!! 😀

I commenti sono chiusi.