Pancafit Metodo Raggi

 

Pancafit Metodo Raggi

La pancafit® e il conseguente Metodo Raggi® nascono da un incidente occorso allo stesso ideatore, il Dottor Daniele Raggi. Egli subì una grave lussazione sacro-iliaca sinistra che nell’arco di pochissimo tempo indusse il blocco della colonna vertebrale. I conseguenti dolori man mano coinvolsero tutto il corpo e si fecero insostenibili.

Visite su visite presso gli specialisti si rivelarono infruttuose, così il Dr. Raggi cominciò a riflettere su come sfruttare le metodiche Mézières che conosce e pratica da 15 anni.

Mise a punto un prototipo rudimentale di quella che è oggi la pancafit: un sistema di assi inclinabili e regolabili a diverse angolazioni sul quale agire con uno stretching globale forzando delicatamente il riallineamento posturale passivo e attivo, accompagnando i vari esercizi con la respirazione. Giorno dopo giorno recupererà la salute fisica e energetica, parte la sperimentazione del sistema sui suoi pazienti fino ad arrivare al suo completamento, e al brevetto mondiale. Il tutto accade tra il 1995 e il 1997.

La figura professionale Pancafit Metodo Raggi

Il professionista che si avvale del Metodo D. Raggi® e della pancafit® deve essere opportunamente preparato con corsi a vari livelli, a garanzia che il sistema venga applicato con correttezza.

Oggi il metodo è usato in centri riabilitativi, cliniche, palestre, ospedali, da squadre di calcio di serie A, centri fitness… e nella nostra struttura grazie a Elena Bordi, valentissima professionista diplomata ISEF, che vi seguirà nel vostro percorso con la Pancafit®.

Le sedute sono individuali e durano 45 minuti.

Contattateci per info al 3884066498 o scrivete a [email protected]

Azioni e benefici della pancafit® e del Metodo Raggi®

La pancafit® permette l’allungamento globale della muscolatura senza contrazioni. Nello stretching classico, invece, per allungare un muscolo occorre necessariamente contrarre il muscolo (o il gruppo muscolare) opposto. Con la pancafit® tutto ciò non avviene, proprio grazie alle diverse inclinazioni degli assi che la compongono. Le inclinazioni saranno regolate dal professionista in base alle necessità del soggetto trattato. Si utilizzano anche cuscinetti, elastici, e delle leve integrate nella panca.

La respirazione svolge un ruolo fondamentale, e dovrà essere eseguita con cura sotto la guida dell’operatore al fine di ottenere il massimo rilassamento di tutte le tensioni muscolari.

Tutto l’organismo trarrà beneficio dallo sblocco delle tensioni e delle rigidità muscolari, con netto miglioramento della postura e anche, in modo indiretto, dei seguenti stati patologici:

  • Artrosi a vari livelli e localizzazioni;
  • Stasi linfatiche e venose;
  • Ipotrofia muscolare;
  • Cefalee muscolo-tensive;
  • Ernie, sia discali che iatali;
  • Lombalgie, e mal di schiena in generale

Si rivolge quindi a tutti quei soggetti con dolore alla colonna vertebrale, alle articolazioni, a chi deve recuperare da traumi di vario genere, a chi necessita di decontrarre una muscolatura tesa a causa di stress o malpostura, a chi ha problemi di circolazione venosa e linfatica.

Per saperne di più ecco il sito ufficiale del metodo qui brevemente descritto.

Segui gli aggiornamenti sulla nostra pagina Facebook cliccando “Mi piace”!

Se l'articolo ti è piaciuto puoi condividerlo 🙂Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn2Pin on Pinterest0