Archivi tag: Santa Maria Sopra Minerva opere presenti

Santa Maria Sopra Minerva

Santa Maria Sopra Minerva

Santa Maria Sopra Minerva
facciata e monumento dell’elefantino

La basilica di Santa Maria della Minerva, gioiello romano a due passi dal Pantheon, è sita in Piazza della Minerva 42, Roma. La piazza è caratterizzata dalla famosa statua di Ercole (progettata da  Bernini) raffigurante l’elefantino che sorregge un obelisco egizio.

Un inciso sull’elefantino: la scultura fu commissionata al Bernini proprio dai frati Domenicani. Il grande scultore, però, si oppose, proponendo un altro progetto più “aereo” invece del tozzo elefante. I frati non ne vollero sapere e allora cosa fece Gian Lorenzo? … Scolpì il famoso elefante, il cui sedere, rivolto verso il monastero dei frati, presenta la coda alzata a mostrare l’ano!

La chiesa appartiene all’ordine dei Frati Domenicani e fu edificata nel 1280 sui resti (dice una leggenda) dell’antico tempio romano dedicato alla dea Minerva, tempio del quale non vi è traccia alcuna.

ARCHITETTURA 

La facciata esterna della Basilica è decisamente austera, oserei dire “povera”, quasi a non voler “nascondere” i preziosi tesori racchiusi all’interno .  Alcune fonti storiche affermano che tale facciata dovesse essere sostituita poco dopo la sua realizzazione, ma il progetto non ebbe seguito. E’ interessante notare sul muro della basilica i segni delle inondazioni del Tevere, segnalate da tabelle, avvenute nel corso dei secoli prima che i Savoia procedessero a edificare i muraglioni lungo il fiume.

– L’interno –

Santa Maria Sopra Minerva
volta celeste della navata centrale

 E’ impossibile non notare la differenza di stili architettonici che caratterizzano la basilica: all’esterno troviamo un prevalente romanico e abbruzzese, mentre all’interno si nota il tipico gotico.  La basilica consta Continue reading Santa Maria Sopra Minerva

Se l'articolo ti è piaciuto puoi condividerlo 🙂Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest1