Ottenere una pianta dal seme di avocado

 

 

Ottenere una pianta dal seme di avocado Dell’avocado mi piacciono sapore, consistenza, e la ricchezza di nutrienti. Ma ho fatto di più. Circa un anno fa stavo cercando informazioni in un sito di giardinaggio e mi sono casualmente imbattuta in una guida che spiegava come ottenere una pianta di avocado partendo dal seme. Perché non provare, allora? Mi sono messa all’opera e ci sono riuscita. È un piacere spiegarvi come ho fatto.

Primo passo per ottenere una pianta dal seme di avocado

 Cosa ci serve:

4 stuzzicadenti

2-3 recipienti in vetro

Acqua

Ovviamente, 1 avocado … 😀

… e un po’ di pazienza

Per prima cosa ho pulito e infilzato il grosso seme, senza privarlo della pellicina esterna, con 4 stuzzicadenti che servono a tenerlo sospeso nel contenitore dove va aggiunta acqua per tenerlo immerso fino a quasi la metà. Il tutto per circa un mese.

Ottenere una pianta dal seme di avocado

Ottenere una pianta dal seme di avocado

Ho posizionato il contenitore in un punto riparato e abbastanza soleggiato. Ho cambiato l’acqua una o addirittura due volte al giorno perché il rischio è che il seme marcisca a causa dell’acqua stagnante, nonostante le varie guide che ho consultato dicevano di sostituirla meno spesso

Pian piano è spuntata la radice che si è allungata parecchio tanto che ho dovuto cambiare contenitore: dal barattolo basso sono passata a un bicchiere più alto.Il seme perde pian pianino la pellicina esterna, appare come crepata e raggrinzita. Non preoccupatevi, è normale.

Dopo circa due mesi il seme ha iniziato ad aprirsi lasciando apparire il germoglio.Sono andata avanti continuando a cambiare l’acqua 1-2 volte al giorno ponendo il seme nel contenitore pulito.

Attenzione

– La parte superiore del seme è quella più appuntita, non mettetelo al contrario. La radice spunterà sulla parte più piatta.

– Incidete il frutto tutto attorno ma NON profondamente. Basterà una leggera rotazione e le due parti si divideranno. Il nocciolo verrà via semplicemente asportandolo dalla metà in cui rimane conficcato.

– Sostituite il contenitore spesso perché dopo qualche giorno delle alghe tendono a formarsi sulle pareti del contenitore stesso: l’acqua imputridisce velocemente, e non lo vogliamo!

– Lavate accuratamente i contenitori con del sapone per piatti grattando via le impurità.

Posa in vaso

Quando questo germoglio ha assunto un aspetto abbastanza vigoroso, presentando le foglioline e quando sono spuntate altre tre piccole radici l’ho trasferito (ho tolto gli stuzzicadenti ovviamente) in un vaso di terracotta, mettendo sul fondo un po’ di fili presi da una noce di cocco (altro frutto spesso presente in casa, ne sono ghiotta) per arricchire il terriccio,  accompagnato da pochissimo stallatico.La fibra di cocco consente un’ottima ossigenazione del substrato, regolando anche il pH e il drenaggio.

Ottenere una pianta dal seme di avocado

La nuova pianta va annaffiata poco e regolarmente, tutti i giorni, con meno di un bicchiere d’acqua. Andando incontro alla “bella stagione”, quando ho potuto l’ho messa all’esterno per farle prendere sole, riportandola in casa durante la stagione più fredda, ma sempre esponendola al sole sistemandola vicino a una finestra.

Ottenere una pianta dal seme di avocado

Cresce, cresce

Ottenere una pianta dal seme di avocado
La pianta al sesto mese di vita

La pianta ha continuato a crescere fino a diventare, a mio parere, molto bella. Grandi foglie verdi screziate in verde chiaro, caduche man mano che il fusto si allunga.


Non credo che mi darà mai dei frutti, il nostro clima non è adatto, ma penso che la pianta possa essere un bel punto di verde da posizionare in casa. Ha bisogno, essendo una pianta tropicale, di caldo e umidità sufficiente, per cui la terrò in casa finché non tornerà l’estate per poi rimetterla all’esterno.

Non la posizionerò mai a terra perché il nostro inverno, troppo rigido, la ucciderebbe (non tollera temperature al di sotto dei 10° C).

Ottenere una pianta dal seme di avocado
La pianta dopo un anno di vita

A breve, invece, provvederò a cambiarle il vaso: l’attuale sta diventando troppo piccolo. Voglio aspettare che la temperatura esterna sia più calda.

Ottenere una pianta dal seme di avocado

Come avete visto è stato semplice, poco laborioso e quindi anche alla portata di chi non ha il famoso “pollice verde”. Provate, sarà una piccola soddisfazione così come lo è stata per me.

Vi lascio con l’ultima immagine, non perfetta. Stavo infatti per cestinarla ma… c’è la mia amata Bijoux e quindi la teniamo, vero?   😆

ottenere una pianta di avocado dal seme

Se l'articolo ti è piaciuto puoi condividerlo 🙂Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

3 pensieri su “Ottenere una pianta dal seme di avocado”

  1. Noooooooooo solo tu ci potevi riuscire 😀 in questo momento sono sempre più verde di invidia (la tonalità è proprio dell’avocado!) .. si vabbè alla portata di chi non ha il famoso “pollice verde”…. Ma io ho il pollice killer (nero!!) 🙁 hahahahaha

I commenti sono chiusi.