Salute femminile e lattobacilli

 

I lattobacilli sono fondamentali per la salute femminile. Fino al momento della nascita il nostro intestino risulta essere in una condizione di sterilità. Il primo contatto con i batteri avviene proprio subito dopo la nascita.

Il primo a “colonizzarci” è il “Doderlain” (Lactobacillus Acidophilus), batterio presente nella vagina.

Salute femminile e lattobacilli
https://de.wikipedia.org/wiki/Lactobacillus

I lattobacilli, fondamentali alleati per la salute

Lactobacillus Acidophilus, Lactobacillus Bulgaricus, Bifidobacterium Bifidum, Streptococcus Thermophilus...

Il ruolo dei lattobacilli è quello di mantenere in equilibrio gli ecosistemi intestinale e vaginale stimolando le difese proprie dell’organismo. Sono fondamentali per mantenere l’equilibrio fra batteri buoni e cattivi presenti nel nostro intestino. Formano una barriera aderente alle pareti intestinali e vaginali, così da impedire l’aggressione degli agenti patogeni.

L’ambiente è reso ostile grazie al fatto che i lattobacilli producono acido lattico e altre sostanze antimicrobiche e antifungine, così da impedire la proliferazione dei patogeni coi quali entriamo in contatto.

Inoltre, i lattobacilli (o fermenti lattici) sono coinvolti nella sintesi di vitamine del gruppo B (B12, tiamina, acido folico, acido pantotenico) e nella digestione e inattivazione delle tossine derivanti dall’ingestione del cibo, tossine prodotte proprio nell’apparato gastrointestinale.  E tutto questo vale anche, canale vaginale a parte, per i signori uomini.

Lattobacilli e vagina, tuteliamoli

Salute femminile e lattobacilli
Flora batterica vaginale

I lattobacilli Doderlain (Lactobacillus Acidophilus) sono fondamentali per la salute dell’ambiente vaginale, mantenendo la flora batterica in uno stato saprofita. Nutrendosi di zuccheri, i lattobacilli producono acido lattico il quale impedisce lo sviluppo e la proliferazione di batteri nocivi.

Curiamo l’igiene con attenzione

Laviamoci, quindi, ma ponendo attenzione al tipo di detergente. Deve essere formulato in modo da non intaccare queste delicate difese mantenendo l’ambiente vaginale al suo grado di pH naturale (3,5 – 4). Una vagina acida è una vagina felice!

Salute femminile e lattobacilli

No, quindi, a detersioni frequenti, soprattutto con saponi alcalini o neutri (neutro=pH 7, non va bene per niente). No ai prodotti con profumazioni di sintesi che possono scatenare allergie e sono pressoché inutili (una vagina sana non ha bisogno di nascondere odori, semplicemente perché non ne emana).

Ponete attenzione a non contaminare vagina e uretra con errate manovre di lavaggio e pulizia. Dopo l’evacuazione, per esempio, il ricorso alla sola carta igienica non è sufficiente, e comunque usarla pulendosi nel giusto verso, da davanti a dietro e non al contrario, così come bisognerebbe fare lavandosi. Secondo la moderna ginecologia, infatti, molte infezioni vaginali e delle vie urinarie sono dovute al “trasporto” di batteri provenienti dall’intestino grazie allo scorretto modo di pulirsi e lavarsi.

Detergenti medicati, detergenti antibatterici: perché usarli se non c’è reale bisogno? Abbiamo visto che la vagina è capace di difendersi da sola e se non sussistono condizioni patologiche per le quali ricorrere a questo tipo di detergenti, è bene non usarli proprio perché andrebbero a indebolire la flora batterica benefica causandone la morte e scatenando la proliferazione dei germi patogeni che questa teneva sotto controllo.

Se l'articolo ti è piaciuto puoi condividerlo 🙂Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0

11 pensieri su “Salute femminile e lattobacilli”

  1. faccio leggere il tuo interessante ed eusariente post ad una amica che soffre di problemi vaginali, credo che lei usi detergenti che alterino le condizioni fisiologiche e il ph, ottimo post

    1. Spero allora che possa tornarle utile. Nel caso dille di contattarmi, le posso dare qualche ulteriore consiglio

  2. ne so qualcosa…l’estate scorsa ho avuto una brutta candida da stress ed ho fatto una lunga cura che prevedeva anche fermenti e lattobacilli. Ora non ne faccio piu’ a meno .

    1. Si, infatti i lattobacilli sono parte fondamentale delle terapie contro le candidosi, e importanti per prevenire le nuove aggressioni

  3. post informativo davvero molto interessante.
    Condivido perché a volte la mala informazione non fa salute. Invece tu, hai spiegato nei dettagli ed è tutto molto chiaro.
    Complimenti
    Klay

    1. Grazie per l’apprezzamento, ho cercato di usare un linguaggio semplice e non troppo tecnico, così da non rendere ostica la lettura ai non addetti ai lavori

  4. grazie per tute queste informazioni in merito, tante cose non le conoscevo, ne ero proprio all’oscuro. insomma non si smette mai di imparare sul proprio corpo.

  5. Conoscevo gran parte delle informazioni utilissime da te presentate, come ad esempio la scelta del detergente intimo e la pulizia da fare nel modo corretto. I lattobacilli sono fondamentali per il nostro benessere.

  6. Si parla molto di lattobacilli per il benessere intestinale ma non mi ero mai soffermata a lungo sul loro rapporto con l’igiene intima né conoscevo questi lattobacilli doderlain ma approfondirò con grande interesse dove averti letto

  7. Non sapevo nulla sui lattibacilli, ma è meglio sapere ed informate..grazie per questo post ricco di informazioni utili per noi donne!

  8. Un post informativo molto utile e ben redatto, i lattobacilli sono davvero essenziali per il benessere e la salute di noi donne. Grazie per l’articolo esaustivo. :*

I commenti sono chiusi.