Sapone liquido achillea Alona Schecter

Sapone liquido achillea Alona Schecter

sapone liquido achillea alona schecter

Sto per aprire la mia attività lavorativa e perciò mi sto attivando nel contattare delle aziende per eventualmente inserirle nei brand con i quali lavorare. Una di queste è Alona Shechter, azienda israeliana specializzata in cosmesi a base di Sali del Mar Morto. Ho spiegato alla stessa i miei progetti e necessità. La risposta è arrivata velocemente, e altrettanto velocemente sono arrivati dei prodotti da testare: una crema antiage per il viso, una per le mani, una lozione corpo e un sapone liquido corpo e viso all’achillea.

Per le creme necessito di maggior tempo per i test, ma per il sapone sono pronta a dire la mia.

Sapone liquido all’achillea: quello che ho io e che non esiste più

 

sapone liquido achillea alona schecter

Specifico subito che la formula di quello da me ricevuto differisce completamente da quella presente sulla pagina del sito ufficiale che descrive il prodotto ( lì si parla di sapone non sapone).

Ho chiesto spiegazioni e la risposta è stata che per adeguarsi alle leggi Europee hanno provveduto ad apportare delle modifiche che però non alterano, a loro detta, in nessun modo la validità e l’efficacia del sapone. Dicono.

Ne deduco che a me abbiano quindi mandato un prodotto che non esiste più, e su questo debbo basare le mie valutazioni. Trovo perciò inutile illustrarvi le caratteristiche di un sapone liquido non reperibile. Avrei sinceramente preferito testare quello in commercio, vista la mia richiesta specifica di avere prodotti per poterli EVENTUALMENTE inserire nel listino della mia attività. Ovvio che, visto il trattamento poco rispettoso verso una potenziale cliente quale avrei potuto essere io, l’azienda di sicuro non entrerà a far parte dei brand che proporrò ai miei, di clienti.

Non abbiate mai paura delle vostre opinioni se avvalorate da dati oggettivi. Non ci (s)vende per qualche crema.

INCI del nuovo sapone non sapone

Water (Aqua) & Cocamidoethyl betaine & Sodium Laureth Sulfate & Magnesium Laureth Sulfate & Cocamide Dea & Disodium Succinate & Sea Salt (Dead Sea Minerals) & Bitter Orange (Citrus Aurantium Amara) Oil & Chamomile (Anthemis Nobilis) Extract & Dmdm Hydantoin & Edta & Sage (Salvia Officinalis) Leaf Extract & Hypericum Perforatum Extract & Althea Officinalis & Coltsfoot (Tussilago Farfara) Extract & Yarrow (Achillea Millefolium) Extract & Citric Acid & Phenoxyethanol & Butylparaben & Ethylparaben & Methylparaben & Propylparaben.

Clicca qui per vederlo sulla pagina del sito Alona Schecter

INCI di quello in mio possesso

sapone liquido achillea alona schecter

deionized water, sodium laureth sulfate (&) Magnesium Laureth Sulfate (&) sodium laureth-8 sulfate (&) sodium oleth sulfate, sodium laureth sulfate & cocamide DEA, sodium chloride, glicolic exctrat of: sage; hypericum; matricaria; cotlsfoot; althea and yarrow; Phenoxyethanol disodium EDTA, neroli (bitter orange oil), styrax extract, lactic acid.

Preciso che ho scritto la punteggiatura così come si presenta sul flacone. Per facilitare in qualche modo la lettura, traduco alcuni ingredienti scritti in inglese.

Matricaria: camomilla

Coltsfoot: tussilago farfara

Bitter orange juice: arancio amaro

Sage. Salvia

Yarrow: achillea

Posso perciò capire che un’INCI così non poteva passare in Europa (gli estratti vegetali devono essere scritti in latino, lingua ufficiale in botanica).  Non capisco invece l’aggiunta dei parabeni per i quali in Europa non sussiste acun obbligo di inserimento in formula. Non sono vietati (non ancora) ma sappiamo tutti quanto nelle nuove formulazioni siano “sgraditi” al pubblico tanto che moltissime aziende li hanno eliminati e non solo: specificano a chiare lettere “senza parabeni” sui loro prodotti.

Ma ora, ditemi voi come io posso giudicare il nuovo sapone non sapone alla luce di differenze così lampanti. Quello che ho io è un sapone vista la presenza di sodium chloride, tanto per dirne una….

Il sapone liquido è adatto come coadiuvante per il trattamento di patologie dermatologiche quali la psoriasi e, in effetti, le terapie a base di sali del mar Morto sono indicate per questo disturbo come pure forme di dermatiti atopiche, idiopatiche, allergiche, acne e via dicendo. L’achillea è nota come cicatrizzante, per combattere le irritazioni cutanee, ed entra di diritto nel trattamento di psoriasi, dermatiti e acne. Adatto alle pelli delicate, sensibili, si usa su viso, corpo e zone intime.

Provato, debbo dire che mi piace: nessun fastidio, pelle morbida, nessuna sensazione di pelle che tira. Usato anche nelle parti intime non ho avvertito alcun fastidio legato a secchezza delle mucose. L’ho provato (ma solo una volta) sul viso e anche qui stesso risultato, anche se io personalmente preferisco continuare ad usare latti detergenti specifici e che soprattutto non facciano schiuma. Questo: l’altro, pieno di parabeni, SLS e SLES (anche se abbinati a betaina che ne modera l’aggressività)  non so dirvi. Certo è che usare tensioattivi meno aggressivi alza il costo dei prodotti. Più in basso leggerete il prezzo di questo.

Non so dirvi nemmeno l’apporto degli estratti vegetali inseriti nel nuovo e che nel mio non ci sono. Ad ogni modo, l’odore è di sapone misto a erbe.

Oltre all’achillea e ai sali del mar Morto, il sapone liquido (il mio) presenta altri estratti vegetali: olio di arancio amaro, addolcente, camomilla, calmante, salvia, antibatterica, iperico, analgesico e con proprietà antibiotiche.

Il flacone da 400 ml costa in offerta 27,21 Euro. Troppo per un pizzico di sale del mar Morto e degli estratti vegetali che sono facilmente disponibili.

Alona Schecter è una signora israeliana che soffre di una gravissima forma di psoriasi dal 1987. Tenta inutili terapie farmacologiche e, un bel giorno, un esperto di cure fitoterapiche la vede in quelle condizioni disperate (ferite aperte e sanguinanti) e le consiglia la terapia a base di erbe. Pian piano Alona vede i miglioramenti e, dopo 8 mesi di terapia, la sua pelle è completamente risanata. A quel punto pensa che le erbe possano essere utili anche ad altre persone ed inizia a studiarle, così come inizia a studiare Dermatologia. Capisce che alla pelle non interessa il prezzo o il packaging di un prodotto: alla pelle interessano i benefici di certi componenti ben combinati fra loro e alla giusta concentrazione. Nel 1994 fonda il suo brand, Alona Schetcter.

Clicca qui per visitare il sito Alona Schecter

Se l'articolo ti è piaciuto puoi condividerlo 🙂Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn4Pin on Pinterest0

26 pensieri su “Sapone liquido achillea Alona Schecter”

  1. Conosco molto bene questo prodotto perchè viene utilizzato regolarmente da me e dalle mia famiglia.

  2. Peccato! In effetti hai ragione, che senso ha recensire un prodotto che non esiste più….spero che ti facciano provare dell’altro, in modo di poter leggere i tuoi utili consigli!

  3. E’ davvero un peccato aver ricevuto un prodotto non più reperibile, non capisco il senso.Comunque grazie p la recensione.

  4. grazie per questa recensione sincera e molto dettagliata di questo prodotto. E’ in effetti un controsenso fare testare e recensire un articolo che non è piu’ in produzione per cui l’azienda ha commesso un grosso errore.

  5. non conosco questi prodotti, mi dispiace per il disguido (passami iltermine), che si è venuto a creare..in effetti parlare di un prodotto che nella realtà è irreperibile o comunque non in vendita mi sembra alquanto strano..
    da come ne parli mi sembra che sia un buon prodotto le proprietà dei sali del mar morto mi sono ben note e mi piacerebbe provarlo..
    riguardo al prezzo,lo trovo un pochino elevato

  6. ciaoooo!! davvero molto interessante questo sapone, da come lo presenti mi sembra un prodotto valido… peccato che non è reperibile e che la formula sia diversa devo provarlo ancora anche io e ti farò sapere!
    Baci Ily

  7. Per me l’errore è stato non avvertire che spedivano quel prodotto nella versione precedente, ancora presente in magazzino e utilizzabile a tutti gli effetti, ma differente da quella attualmente in vendita. Per il resto, mi sembra un prodotto comunque valido, anche se io preferisco formule più pulite, ma a tanti non disturbano quindi non demonizzo, solo il prezzo anche a mio vedere è un tantino elevato.

  8. Da un lato comprendo il tuo lecito disappunto nel provare un cosmetico non più in commercio, e forse si tratta di ingenuità oppure di mancata professionalità da parte dell’azienda. Dall’altro canto, visto che comunque dici di esserti trovata bene e che il sapone è molto valido, potevi forse chiarire questo disappunto direttamente con l’azienda. Per il discorso del costo che dire? Io prima di contattare eventuali fornitori mi sono sempre fatta mandare il listino prezzi, proprio per non avere sorprese postume…

    1. Prima di pubblicare ho chiesto informazioni all’azienda e la risposta è stata data, come scrivo nel post. Mi hanno detto che la formula era diversa per adeguarsi alle Leggi europee.

  9. Davvero un peccato che ti abbiano mandato un prodotto che non esiste più. Hai fatto benissimo a dire la tua sincera opinione! Spero che l’azienda si scusi e che ti rimandi un prodotto ora in commercio.

  10. Hai ragione …non penso sia il caso di inserire un prodotto che non è più in vendita…ma pensa al lato positivo: volevano farti provare una limited edition 🙂 🙂 🙂 cmq non ho mai provato un prodotto all’achillea….sembra buono 🙂

  11. Guarda anche a me sembra strano che abbiano cambiato la formula per spedirla ..ah ah ah , in Europa poi! Ne ho viste di formule schifose! Peccato che abbiano potuto perdere una cliente per un errore, spedendoti il prodotto sbagliato!

    1. Errore, dici bene. La scusa della modifica della formula per adeguarla alle Leggi Europee non regge. Questi signoti mi hanno semplicemente spedito prodotti che andavano smaltiti in discarica. Ora, non so come funziona in Israele, ma qui danoi le aziende pagano fior di quattrini per lo smaltimento di prodotti ritirati dai canali8 di vendita. Se anche da loro è come qui da noi, hanno trovato un modo meno costoso per eliminarli, tutto qui

  12. Comunque hai ragione tu … che senso ha mandarti un sapone da testare che non esiste più, ovvero che è fuori produzione, ma che è stato sostituito con un altro dichiarato dell’azienda stessa uguale, ma che uguale non lo è per niente…??? Peccato perchè alla fine il prodotto che hai provato non ti è dispiaciuto anzi ….quindi…! 🙂 tu però sempre molto brava!

  13. peccato, che questo che ti hanno mandato sembra buono… ma se non lo fanno più, che te lo hanno spedito a fare? E ci credo che hanno perso una cliente…

  14. Ho letto con attenzione la tua recensione. In effetti la composizione non è molto entusiasmante. Conosco gli effetti benefici dei sali del Mar Morto che io uso spesso anche per la mia pelle grassa e come scrub per il corpo. Mi consigliersti di porvare un prodotto così?

    1. Che dirti, Rita.. il prodotto che hanno mandato a me è forse migliore di quello che rendono ormai disponibile ma certamente l’utilizzo dei sali del mar Morto puri è decisamente più raccomandabile

  15. Un prodotto molto interessante che vorrei provare anche io dato che ho problemi con la pelle, grazie dei consigli

  16. Ciao cara
    Conosco l’achillea come pianta ma non ho mai utilizzato un sapone a base di essa.
    Molto curiosa di farlo,soprattutto da come ne parli sembra molto buono
    Grazie!
    Bacione
    La Fra

I commenti sono chiusi.